Diary

Il mio posto preferito

person Pubblicato da: Greta Mirabile

"Oh no, di nuovo!"

La sveglia non ha suonato nemmeno questa mattina e la comodità del letto, da qualche mese, sembra non volermi abbandonare più, ma piano piano un timido raggio di sole si avvicina al mio cuscino, non posso ignorarlo. La mia mente si è ormai svegliata contro la mia volontà ed il mio cervello inizia ad elaborare la "To do List" della giornata: portare Millie a scuola, call ore 9:30, lavatrici, allenamento, pranzo, presentazione progetto, corso di aggiornamento ore 17:00, riprendere Millie, fare spesa, preparare cena.

Da quando le stanze di casa sono diventate il nostro mondo e quello fuori dalla finestra soltanto un bel quadro il tempo sembra passare in modo diverso, si è fermato per un po' ed ora prosegue sempre più lento, ma tutto il resto va avanti ed anche se le lenzuola mi avvolgono dolcemente sento una vocina... «Mamma, mamma, mamma c'è il sole!»

Mi alzo dal letto e abbraccio forte Millie, sentire la mia bambina così allegra mi ha contagiata, apro la finesra e saluto il mondo. Tutte le mattine ci prepariamo insieme e ci salutiamo davanti la scuola alle 8:00, ma stamani Millie sembra essere pronta prima di me, e naturalmente più attiva! Il tempo di bere il mio caffè infatti e la tavola è piena di fogli, pennarelli e tanta, troppa colla...

Sono già le 7:30. Una doccia veloce e sono davanti l'armadio, il mio secondo posto preferito della casa, subito dopo quello di Millie! In questi casi la tuta è perfetta: mi vesto in un minuto, è comodissima e colorata!

«Mamma, sei pronta? Faremo tardi a scuola...»

Appena arrivate davanti al cancello Millie sfreccia verso i suoi compagni, ma la vedo da lontano che si volta a salutarmi con la sua piccola manina e per qualche minuto mi fermo a pensare. «Ciao Laura, che ci fai da queste parti? Corsa mattutina?» «Giada! Certo, come tutte le mattine che si rispettino! Scusa non mi posso fermare, ti chiamo dopo!»

Tornata a casa inizio a trasformare la mia camera in ufficio, "se continuo a lavorare in smartworking prima o poi dovrò farmi uno studio", e subito squilla il telefono: è Valeria che probabilmente sta già lavorando da un'ora. Me la immagino nel suo ufficio del terzo piano, che non ha mai voluto lasciare, con il suo completo blu scuro, camicia color champagne e scarpe abbinate; quanto mi manca! Pensando al suo outfit mi sono ricordata che non posso affrontare la call in tuta e così rieccomi nel mio posto preferito... Oggi decido anche io di indossare un bellissimo tailleur, ma niente colori scuri, la primavera è ormai arrivata, voglio essere luminosa!

La mattina scorre velocemente, fra qualche caffè di troppo e mille chiamate di lavoro arrivano le 13:00. Oggi il mio pranzo sarà veloce e semplice ma prima di mangiare sento il mio completino da fitness che mi chiama... dopo una mattinatata alla scrivania sento le gambe intorpidite, inizio a correre piano intorno al parco vicino casa e mi sento subito più leggere, i pensieri piano piano volano insieme a l'aria fresca della primavera. Respirare a pieni polmoni, sentire che il sole timido inizia a scaldarti la pelle, toccare le foglie ancora umide sono piccoli gesti che riparano l'anima e così anche oggi mi sento fortunata!

Passo un pomeriggio intenso, inizio a sentire la stanchezza ma sono ancora elettrizzata per il successo del nostro team che è riuscito a portare a termine un progetto importante. Arriva qualche chiamata di congratulazioni e anche Valeria si lascia coinvolgere nel brindisi virtuale fra colleghe «Ragazze, insieme siamo una forza!», saluto tutti e di nuovo trasformo la mia stanza da ufficio a camera da letto! Il sole è ancora alto in cielo, Millie tra poco uscirà da scuola ed io sono pronta per fare qualche commissione: outfit casual con il mio pantagonna preferito!

«Mamma, ti ricordi della nostra serata, vero?»

«Come faccio a scordarla? Il film e i popcorn sono già in salotto che ci aspettano»

«Evvivaaaaaa!» Millie si lancia sul divano e la vedo già fra qualche minuto che si addormenta sulle mie ginocchia, ma oggi è stata una giornata intensa ed il divano così comodo, forse anche io fra poco mi addorment...

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre